POLITICHE PER LA QUALITA’

Questo percorso è iniziato nel 2014 con la decisione del Consiglio di Amministrazione di adottare un sistema qualità al fine di:

  • consolidare, attraverso il raggiungimento della certificazione, anni di esperienza, capacità progettuale e crescita professionale presenti all'interno della cooperativa
  • garantire ai nostri clienti (fruitori e committenti) un controllo sui processi di progettazione, erogazione e verifica dei servizi svolti con una particolare attenzione riservata alla rilevazione della soddisfazione del cliente.

Si è provveduto alla formazione degli operatori responsabili del sistema qualità e alla definizione delle linee guida per la costruzione dello stesso.
La formazione ha visto coinvolti i Responsabili della Comunità residenziale genitore-bambino (d’ora in poi “Casa Aurora”), minori stranieri non accompagnati e richiedenti protezione internazionale (d’ora in poi “Casa Rondine”), i Servizi Generali e le Risorse Umane; il gruppo in formazione è stato adeguatamente istruito sul significato di un Sistema Qualità e sulle modalità operative per costruirlo, a partire dalle caratteristiche dell'azienda e dei Servizi coinvolti. Il percorso, ha permesso di riorganizzare la Cooperativa in diversi settori, partendo dalla definizione dei parametri di qualità auspicabili e dalle caratteristiche dei Servizi interessati.

Dopo aver elaborato ed applicato le procedure per i Servizi Casa Aurora e Casa Rondine, il Sistema di Qualità è stato esteso ai servizi di Housing ed ha stabilito di coinvolgere anche i servizi di supporto (magazzini/acquisti e servizio tecnico). Si è giunti così alla costruzione e al consolidamento di procedure di gestione per i Servizi sopracitati, contenenti Istruzioni Operative per ogni mansione da svolgere, andando in tal modo a delineare un mansionario e quindi un ruolo ed un profilo professionale più definito per le figure del personale coinvolto nella gestione dei Servizi interessati.
Le nostre procedure prevedono che tutti gli operatori in servizio siano soggetti a controlli periodici da parte del Responsabile del Servizio stesso, attraverso i documenti che gli operatori stessi producono nel corso del loro lavoro (registro del giorno interventi, relazione periodica etc.) e che certificano il lavoro svolto ed i risultati ottenuti. Ogni disfunzione segnalata riguardante il lavoro o il comportamento dell'operatore, viene registrata come "Non Conformità" e soggetta ad interventi per correggerla. Periodicamente le "Non Conformità" rilevate vengono calcolate in percentuale per evidenziarne la quantità sul totale del lavoro svolto; se ne analizzano inoltre le cause per poi individuarne misure idonee ad evitare che si ripetano nel futuro.

 

Nel 2018 abbiamo provveduto ad adeguare il sistema implementando le indicazioni contenute nella nuova Norma ISO 9001:2015. La Direzione, e con essa i responsabili dei singoli servizi, si sono particolarmente impegnati nell’ analisi del risck management (valutazione e gestione del rischio).

Nel 2019 è stato stabilito di eliminare il Manuale della Qualità – non più obbligatorio con l’entrata in vigore della nuova norma- e di spostare l’analisi del contesto all’interno della procedura del risck management coerentemente con l’obiettivo della medesima.

 

DICHIARAZIONE DELLA POLITICA DELLA QUALITA’

Gli obiettivi primari della politica stabilita dal Consiglio di Amministrazione sono:

  1. assicurare la massima qualità del servizio, la fiducia e soddisfazione del Cliente attraverso l’applicazione e l’utilizzo di metodologie di lavoro rispondenti all’identità aziendale, e che rispecchino l’approccio unitario alla persona come individuo unico ed irripetibile
  2. garantire l’affidabilità e l’efficienza attraverso un modello organizzativo adeguato alle dimensioni dell’impresa, alla complessità aziendale ed alla tipologia di servizi erogati;
  3. diminuire i costi della non qualità, attraverso un sistema di controllo della qualità e della gestione efficiente ed efficace
  4. garantire le condizioni per lo sviluppo equilibrato dell’impresa, attraverso investimenti sul capitale umano, su nuove attività nel settore dei servizi alla persona e sull’innovazione nei processi di erogazione dei servizi.
  5.  la scelta dei fornitori sulla base della loro capacità di rispondere alle richieste ed esigenze della cooperativa;
  6.  il controllo ed il mantenimento in efficienza delle attrezzature utilizzate.

 

Per attuare quanto sopra la Cooperativa Sociale opera secondo quanto di seguito indicato:

    • sono stati distribuiti compiti e responsabilità specifiche in tema di Qualità ai Soci della Cooperativa, all’interno di un processo di identificazione di compiti e responsabilità relativamente alla progettazione, gestione e monitoraggio dei servizi all’interno delle aree;
    • gli obiettivi per la qualità sono stati definiti, documentati e vengono riesaminati nel corso di periodiche riunioni della Direzione relative al riesame del Sistema Qualità della Cooperativa, sulla base di obiettivi ed indicatori individuati all’interno della Direzione rispetto ai quali vengono sistematicamente raccolti dati. Gli indicatori sono relativi agli aspetti economici dei servizi e dei processi, alle caratteristiche delle risorse umane intese come fattore fondamentale della produzione, alla qualità percepita.
    • le esigenze di risorse sono state definite e messe a disposizione per i processi di gestione, di esecuzione e di controllo del lavoro, nonché di verifica ispettiva interna della qualità, e sono oggetto di revisione periodica all’interno dei riesami della direzione;
    • le necessità di formazione per attuare programmi mirati alle specifiche competenze delle figure professionali coinvolte nell’erogazione dei processi sono state identificate;
    • il sistema di controllo della documentazione prodotta e ricevuta è stato realizzato e viene mantenuto e periodicamente aggiornato, secondo le esigenze espresse dagli operatori e le modifiche nella gestione operativa dei servizi e dei processi;
    • tutti i processi sono mantenuti costantemente sotto controllo;
    • le indicazioni, osservazioni e gli eventuali reclami del Cliente vengono analizzati per poter individuare e disporre di elementi che indichino la qualità percepita dall’erogazione dei servizi.

 

Per ottenere un livello qualitativo soddisfacente il Presidente, per mandato del Consiglio di Amministrazione del GRUPPO ARCO S.C.S., assicura che la politica sia compresa, attuata e sostenuta a tutti i livelli dell’organizzazione in quanto elemento essenziale affinché vengano raggiunti gli obiettivi prefissati.

Tutti i soci devono seguire le regole e le indicazioni presenti in questo manuale e nelle procedure della qualità a meno di deviazioni contrattualmente concordate.

La divulgazione a tutta la compagine societaria, degli obiettivi definiti testimonia l’impegno del Consiglio di Amministrazione per il raggiungimento degli stessi.

Ogni funzione è responsabile dell’implementazione continua del Sistema.

Ogni socio è responsabile del rispetto dei requisiti descritti nel presente Sistema di Gestione Qualità, nelle Procedure della Qualità e nelle relative Istruzioni operative.

 

 

Torino, 30/06/2020                                                                                   Il Presidente

                                                                    Trabaldo Marco