Nasce GAC ARCO, Gruppo di Acquisto Collettivo gestito completamente da persone con disabilità

Mercoledì 29 gennaio 2014 alle ore 11.30 in via Capriolo 18 a Torino si terrà la conferenza stampa per la presentazione del GAC ARCO, Gruppo di Acquisto Collettivo gestito completamente da persone con disabilità diventato punto di distribuzione presso la cooperativa sociale Gruppo Arco di via Capriolo 18 nell’anno 2013.

I GAC, Gruppi di Acquisto Collettivo, nascono nel 2005 sul territorio della Provincia di Torino e rappresentano un progetto di filiera corta che prevede l’acquisto direttamente dai produttori di prodotti biologici e non, in prevalenza locali, in modo da tagliare i costi trasversali che pesano sul prezzo finale.

Il GAC cerca di sfruttare appieno la territorialità e la stagionalità dei prodotti, riducendo la spesa del consumatore e l’impatto ambientale in termini di inquinamento, imballaggio, trasporto.

Il valore aggiunto del GAC ARCO è rappresentato dal fatto che la completa gestione del servizio è effettuata dai CAD L’Arco e 18° Piano (Centri di Attività Diurne per persone con disabilità) come opportunità di sperimentazione e potenziamento delle abilità sociali e lavorative delle persone coinvolte.

Per maggiori informazioni visita la pagina del GAC ARCO.

Incontro presso il Poliambulatorio POLIS: la menopausa, le cose da sapere… le cose che si possono fare

Incontro con Teresita Bracci – ginecologa
La menopausa non è una “patologia” ma “una fase della vita” della donna. Come tale, quindi, deve essere considerata per conoscerla e viverla serenamente, imparando a gestire consapevolmente ogni suo aspetto. Ciò è possibile anche grazie ai nuovi farmaci che permettono di definire un approccio terapeutico senza gli effetti della classica terapia ormonale sostitutiva. L’incontro con la dottoressa Teresita Bracci è l’occasione per approfondire i diversi aspetti della menopausa, avendo l’opportunità di porre domande e confrontarsi sulla propria esperienza.
20 gennaio 2014 – ore 18.30 – presso Poliambulatorio POLIS, Via Capriolo, 18 Torino
L’incontro è gratuito e a ingresso libero.